Home‎ > ‎OpenSourcER‎ > ‎Cluster & Community‎ > ‎

Office Productivity

Per accedere alle discussioni andare al gruppo su LinkedIn

Incontro su OpenOffice e LibreOffice

pubblicato 21 mar 2013, 07:21 da Carlo Allegretti   [ aggiornato in data 16 giu 2015, 01:07 ]


Nell'ambito del progetto OpenSourcER, stiamo organizzando degli incontri a tema per le PA dell'Emilia Romagna. 
Scegliere una soluzione Open Source richiede competenze che spesso vanno oltre i puri aspetti tecnici e riguardano gli aspetti legali, organizzativi, la conformità a standard, l'integrazione con l'infrastruttura interna e con il mondo esterno.
Il ciclo di incontri ha l'intento di mettere a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni strumenti di analisi e di valutazione che consentano agli IT manager di valutare le soluzioni Open Source di loro interesse e di pianificare in modo efficace il progetto di adozione.

Questo primo incontro ha come titolo "OpenOffice e LibreOffice: come valutare la migrabilità di una struttura e come pianificare il progetto"si terrà giovedì 11 aprile 2013 dalle 9.30 alle 12.30. Gli incontri si terranno presso LepidaSpa in una sala con capienza massima per 15 persone ma sarà possibile partecipare anche da remoto in videoconferenza. Agli iscritti che parteciperanno da remoto verrà comunicato come collegarsi prima dell'evento.

L'incontro è aperto a tutti, Enti ed Imprese ICT, sarà organizzato in modo da favorire la condivisione delle esperienze tra tutti i partecipanti ed a rispondere a domande e problematiche specifiche.

Temi di discussione e condivisione:

Valutazione di migrabilità: analisi dei documenti e delle modalità operative di lavoro. 
Quali sono gli aspetti che devono essere indagati? Quali informazioni si devono ottenere? Come si interpretano i risultati? Quali strumenti esistono per semplificare il lavoro?

Impostazione del progetto di migrazione
Quali sono le fasi tipiche e come devono avvicendarsi? Che tempi si devono prevedere per ciascuna fase? Quante persone devono essere coinvolte? Come è possibile monitorare l'andamento del progetto e la soddisfazione degli utenti? 

OpenOffice o LibreOffice? Quali sono le differenze tra le 2 suite? Come incidono sulla gestione degli aggiornamenti e sulla manutenzione? Come scegliere?

Per iscriversi all'incontro è necessario compilare il modulo disponibile a questa pagina


-------------

Qui di seguito abbiamo pubblicato le sintesi dell'evento gentilmente condivise da alcuni partecipanti. Si precisa che per ovvi motivi di sintesi possono risultare incomplete. 

Corsi su Office Productivity, Open Office, Libre Office

pubblicato 28 nov 2012, 01:38 da Carlo Allegretti   [ aggiornato in data 28 nov 2012, 02:18 ]

Co-progettare e realizzare dei corsi su Office Productivity, Open Office, Libre Office. Nello specifico la community dovrà definire il programma, i contenuti, verificare eventuali corsi già disponibili per evitare duplicazioni, definire il target (utilizzatori, tecnici installatori, formatori) e a redigere una richiesta di offerta da sottoporre a tutti i potenziali fornitori interessati. 
Il corso potrà essere finanziato da Lepida SpA, nella misura da definire sulla base delle disponibilità all'interno del progetto OpenSourcER del PitER, al fine di erogarlo gratuitamente agli enti della PA della Regione Emilia-Romagna.
Durante il corso si potranno anche svolgere confronti tra le soluzioni OpenOffice e LibreOffice, principali differenze, pro e contro, ecc.. e  si potrà raccogliere materiale e link per creare un archivio di moduli e template specifici per la PA.

Formalizzazione Community Office Productivity

pubblicato 25 ott 2012, 08:07 da Carlo Allegretti   [ aggiornato in data 29 ott 2012, 04:02 ]

All'evento OpenSourcER del 23 ottobre si è costituito il gruppo di lavoro su Office Productivity.
Il gruppo è stato coordinato da Giovanni Grazia e hanno partecipato:
Ettore Bonetti
Daniele Margotti
Catia Folli
Stefano Cattani
Ilenia Incerti
Paolo Peresson
Raffaella Foschini
Maurizio Berti
Morena Mazzotti
Elena Scanavini
Marica Landini
Massimo Fustini

Argomenti in corso di discussione: definizione di un luogo di condivisione delle esperienze

Soluzioni utilizzate: Open Office e Libre Office 
Motivazioni: per spendere meno, regolarizzarsi con licenze, aderenza alle normative (formati aperti, art. 68 CAD), meno virus.
Problemi riscontrati: resistenza al cambiamento dell'utenza, compatibilità dei formati
Costi di investimento affrontati: formazioni, progetto di migrazione, supporto  
Prossime attività entro Gennaio 2013: condivisione buone prassi, promozione e formazione, stabilire formati di scambio aperti e condivisi fra PA
Il gruppo ha manifestato interesse a partecipare ad un corso di formazione.
Hosting condiviso: non applicabile.
Metodologia e soluzione per lo sviluppo collaborativo e la condivisione del software e della documentazione: il gruppo propone le comunità tematiche tipo CNER (funzionano perchè c'è un community manager).
Il gruppo è interessato a proseguire il dialogo.

1-3 of 3

Comments